(+39) 02.89151652
(+39) 02.8133326
Via Bandello, 16 · 20123 Milano

Chiostri dell’Umanitaria

Chiostri dell’Umanitaria

Via Francesco Daverio, 7 · 20122 Milano

I Chiostri dell’Umanitaria di San Barnaba, sono un ennesimo pezzo di storia che caratterizza il capoluogo lombardo. Contribuendo a rendere Milano un territorio ricco di dimore storiche. Luoghi adatti per organizzare eventi dal sapore elegante e immersi nella storia. Prestigiosa location situata nel cuore di Milano. E’ caratterizzata dai famosi chiostri e dallo splendido salone degli affreschi, antico refettorio del convento francescano.

Usata da brand della moda e dell’imprenditoria, è una location perfetta per attività artistiche e culturali. Ma non solo. I Chiostri dell’Umanitaria sono una location facilmente modulabile per ogni tipologia di evento. Dalla presentazione di nuovi prodotti, a conferenze, meeting, sfilate, cene aziendali, matrimoni e feste private. Se pianificate di realizzare il vostro evento la sera, un light design d’effetto renderà ancora più magica l’atmosfera intorno a voi. Inoltre, i giardini dei Chiostri sono perfetti per ospitare una band che accompagni con musica dal vivo il vostro evento aziendale.

Una testimonianza architettonica di stampo rinascimentale

I quattro chiostri dell’Umanitaria sono uno degli angoli della città che meglio conservano non solo l’antico aspetto architettonico, ma anche l’autentica atmosfera di pace e spiritualità. Originariamente appartenenti al convento francescano di Santa Maria della Pace, fondato nel XV secolo. I Chiostri dell’Umanitaria sono sopravvissuti ai bombardamenti. Ancora oggi rappresentano un’importante testimonianza architettonica di stampo rinascimentale. L’ampio spazio, oggi ribattezzato “Salone degli affreschi”, ha pianta rettangolare e riprende l’impianto architettonico del ben più noto refettorio di Santa Maria delle Grazie, dove Leonardo da Vinci dipinse il suo Cenacolo.

Dal 1893 i chiostri ospitano la Società Umanitaria. Un ente fondato da Prospero Moisè Loira per “aiutare i diseredati a sollevarsi da sé medesimi procurando loro appoggio, lavoro e istruzione”. Un’istituzione che offriva formazione tecnica e culturale agli operai, nonché assistenza per la ricerca di un alloggio.

chiostri dell’umanitaria